Montaguto

Dal carcere di Melfi 97 videoconferenze

Il carcere di Melfi (Potenza) è l'unico del provveditorato di Puglia e Basilicata abilitato alle videoconferenze nei processi e, nei primi sette mesi di tale attività, ne ha effettuate 97 "con vari Tribunali d'Italia, a cui hanno partecipato ben 166 detenuti". Il dato è stato reso noto oggi, a Melfi (Potenza), durante la celebrazione del 201/o anniversario di fondazione del Corpo di Polizia penitenziaria.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie